Written by 17:27 Sap!ens

Nasce l’associazione culturale IdeaSapiens

Quando leggiamo la parola “Sapiens”, il pensiero corre inevitabilmente all’Homo Sapiens, alla definizione “tassonomica” dell’essere umano.

Di Enza Moscaritolo


Quando leggiamo la parola “Sapiens”, il pensiero corre inevitabilmente all’Homo Sapiens, alla definizione “tassonomica” dell’essere umano. Lungi dal voler affrontare questioni di carattere scientifico, vogliamo – assai più semplicemente – soffermarci sull’emozione che quell’aggettivo suscita, perché quella parola racchiude tutto. Indica la capacità presente nell’essere umano, superiore a tutti gli altri esseri viventi e frutto di una straordinaria evoluzione, di elaborare idee, fare deduzioni, di trovare soluzioni ai problemi. 

La più famosa delle scene di “2001 – Odissea nello Spazio” di Stanley Kubrick del 1968, l’alba dell’uomo, rappresenta in pochi e significativi  fotogrammi l’essenza di questo concetto (sebbene di letture e significati ce ne siano innumerevoli, anche su altri livelli) e insieme l’inizio di un percorso lunghissimo che ha portato oggi l’essere umano a traguardi impensabili solo fino a pochi decenni fa.

Dunque, “Sapiens”, dicevamo. Una parola che è un manifesto programmatico, che è punto di partenza e allo stesso tempo orizzonte cui tendere. Da qui nasce IdeaSapiens, un’associazione che da Pescara punta a mettere insieme professionisti appartenenti a differenti campi del sapere per provare a discutere del tema del progetto nella sua accezione più ampia, per aprire uno spazio di riflessione e condivisione. Dall’intuizione iniziale alla realizzazione finale c’è un percorso fatto di alti e bassi.

C’è studio, approfondimento, e poi elaborazioni, ripensamenti, un mix esplosivo di tentativi falliti e prove riuscite. È il progetto che contiene in sé il senso più alto di una produzione dell’intelletto umano in tutti i campi perché ha innescato un processo virtuoso e al tempo stesso affascinante. Ecco, qui a IdeaSapiens vogliamo esplorare con voi il senso, la finalità, la struttura di ogni progetto. Vogliamo indagare le modalità espressive e le tecniche di realizzazione, vogliamo percorrere le strade che conducono a soluzioni inattese, ai lampi di genio e al pragmatismo più ovvio ma affidabile. Il progetto è un unicum inscindibile, nella ricerca scientifica o nella realizzazione di un oggetto, nella stesura di una sceneggiatura o nella proposta di un’attività culturale o didattica. Dall’idea primigenia ai destinatari finali, passando per gli stakeholders, la cultura del progetto merita di essere adeguatamente studiata, valorizzata e approfondita, in un Paese come l’Italia ricchissimo di opportunità che aspettano solo di trovare il loro posto al sole. 

La necessità di uno spazio come questo nasce dalla constatazione che i creativi, in questo particolare periodo storico, incontrano difficoltà a trovare un momento di confronto con altri colleghi di ogni settore e specializzazione per poter – insieme – discutere sui grandi temi della progettazione. L’Associazione Culturale Ideasapiens, dunque, intende mettere a disposizione, delle persone e dei professionisti che lavorano in ambiti creativi, una piattaforma di discussione, sia fisica che virtuale, sulla cultura del progetto, un luogo di riflessione sulle cose e sui processi creativi, dal design all’architettura, dalla musica alla letteratura, dal fumetto all’innovazione tecnologica

Coinvolgere e non convincere. In generale è questa la mission che IdeaSapiens si propone, ovvero coinvolgere il maggior numero di persone possibile in un ragionamento che analizzi le criticità della nostra società, delle nostre città, della formazione e del lavoro, usando i linguaggi creativi come strumenti di comunicazione ed elaborazione di scenari, attuali e futuri.

Collaboriamo

IdeaSapiens è aperta al contributo di tutti, mettendo a disposizione lo spazio virtuale del proprio sito (ideasapiens.it) e il supporto per l’organizzazione di eventi che condividano la nostra mission, a coloro che vogliano iscriversi e diventare parte attiva dell’associazione. Scriveteci a info@ideasapiens.it

Articolo di Enza Moscaritolo

(Visited 35 times, 1 visits today)
Close